attrezzature bar

Le forniture bar per il barman perfetto

Il barman deve avere a disposizione una serie di utensili bar da utilizzare per potere realizzare drink di ogni sorta. Sebbene le forniture e gli elementi di arredamento bar siano i più disparati, in questa sede ci concentreremo solo su quegli utensili bar necessari per la preparazione dei cocktail.
Innanzitutto lo shaker che è composto da tre parti: il contenitore, il passino che trattiene il ghiaccio e il tappo. Si utilizza per preparare cocktail e altre bevande shakerate. Lo shaker americano invece è composto di due parti a incastro, che possono essere in vetro e acciaio oppure entrambe in acciaio, e ha le stesse funzioni dello shaker classico. Lo strainer, o passino, è utilizzato per separare il ghiaccio dalla bevanda nell’utilizzo dello shaker americano o di altri utensili bar, come il mixing glass o il gallone.
forniture bar Il mixing glass è una fornitura bar per la preparazione di cocktail composti da ingredienti che si miscelano facilmente tra loro. Il gallone invece è un grosso bicchiere miscelatore, utile in sostituzione del mixing glass nella preparazione di molti cocktail contemporaneamente, è usato anche per preparare in anticipo cocktail aperitivi o altro. Il sifone per selz è usato per aggiungere acqua gassata negli aperitivi o cocktail, si ricarica con bombolette monouso o ricaricabile piene di anidride carbonica. Esiste anche un altro modello di sifone collegato con un tubo a una macchina, che produce selz istantaneo prendendo acqua direttamente alla rete idrica e miscelandola con anidride carbonica. L’ultimo degli utensili bar di questa categoria è il sifone montapanna: monta all’istante la panna ed è utile nei locali o nei periodi in cui l’uso della panna montata è limitato e non vi sono i presupposti per una macchina montapanna; si ricarica con apposite bombolette monouso o ricaricabili.
Con tutte queste forniture e con il giusto arredamento per bar, l’addetto al bancone, sarà in grado di preparare in ogni momento, bevande per tutti i tipi di clienti, dal più esigente a quello più tradizionale.

Annunci

I granitori si prestano a differenti utilizzi per creare bevande estive fresche e gustose

Sembra che oggi, soprattutto nei mesi estivi, nessun locale possa far a meno di una particolare attrezzatura per bar per preparare granite, creme fredde, frappè ecc. Si tratta del granitore professionale, macchina alimentare che fa bella mostra di se a fianco di frullatori, spremiagrumi, tostiere, lavabicchieri e tutte le altre attrezzature più diffuse.
Si pensi ad esempio alle creme fredde realizzate con i granitori, fino a qualche anno fa non esistevano neppure. Ora sembra che non se ne possa più fare a meno, soprattutto d’estate. Le creme fredde, inizialmente pensate come sostitutivi del caffè durante la stagione calda, si sono via via sempre più differenziate ampliando la gamma con gusti accattivanti e facendo crescere il settore in maniera esponenziale. Si può oggi dire che le creme fredde si siano pian piano ritagliate spazi sempre più rilevanti nelle abitudini di consumo degli italiani, divenendo anche un valido sostituto di altri prodotti tradizionali: per esempio le creme al caffè al posto dell’espresso e quelle allo yogurt con aggiunta di frutta e cereali come sostituivi del pasto. attrezzature bar

I granitori rientrano sempre nell’offerta di vendita ai propri clienti. Una soluzione preferita è quella del comodato d’uso, e ritenuta ideale soprattutto guardando a come le richieste di crema fredda da parte dei consumatori siano in crescita costante, capaci quindi di permettere un recupero dell’investimento in tempi relativamente brevi.
Spesso il problema, come per altre ingombranti attrezzature bar, è trovare una collocazione al granitore, che un po’ di spazio lo occupa. Anche se molte aziende si stanno attrezzando in questo senso, proponendo apparecchi sempre meno ingombranti, si tenga comunque presente che la preparazione a vista rassicura il cliente. A questo punto il barista deve metterci del suo per incrementare le vendite: il valore aggiunto è dato infatti dalla sua fantasia e professionalità nel trasformare la crema utilizzando topping e decorazioni. I prodotti sul mercato si prestano infatti a innumerevoli interpretazioni.

Lavabicchieri per bar e ristoranti a confronto

L’allestimento di un bar richiede l’acquisto di un notevole numero di attrezzature per bar specifiche per questo genere di attività, tra le quali, oltre alle macchine adibite alla preparazione di bevande, come spremiagrumi professionali, frullatori o granitori, rientrano anche le attrezzature adibite al lavaggio di bicchieri e stoviglie. accessori bar
Solitamente le lavabicchieri trovano posto nell’area di lavoro del barman, in quanto devono poter essere utilizzate con praticità, e precisamente nel sottobanco. Lavastoviglie e lavabicchieri professionali si differenziano da quelle domestiche per alcune caratteristiche relative alla forma, al tempo di lavaggio e alla capacità e modalità di carico, poichè sono pensate per un utilizzo più intenso e frequente. Inoltre l’aspetto fondamentale di queste attrezzature bar è la capacità di effettuare, a parità di tempo, un numero più elevato di lavaggi rispetto alle lavastoviglie domestiche.
Diversi sono i tipi in commercio di lavabicchieri per la ristorazione, tra i quali rientrano quelli con scarico a caduta e quelli con pompa di scarico. Ciò che li accomuna è il massiccio uso di acciaio inox per assicurare igiene e durabilità.
La lavabicchieri bar con scarico a caduta può lavare un numero di bicchieri compreso tra i 480 e i 780 all’ora, in dipendenza delle dimensioni del macchinario e della capacità della vasca, che normalmente si aggira intorno ai 10-15 litri. Dopo un ciclo di lavaggio di circa 2-3 minuti è possibile già avere bicchieri e tazzine pronte all’uso. lavabicchieri professionaleGli ugelli di queste attrezzature bar sono posizionati in modo da raggiungere qualsiasi zona del cestello; altra peculiarità riguarda la possibilità di rendere questo macchinario davvero silenzioso, grazie ad un sistema integrato di riduzione del rumore.
La lavabicchieri bar dotata di pompa di scarico lavora in maniera similare; la differenza più importante è relativa alla presenza di una pompa idraulica, che agevola il flusso di scarico dell’acqua. Le alte performance di lavaggio delle lavabicchieri con pompa di scarico sono rese possibili dalla presenza di doppi filtri in vasca, che contribuiscono a proteggere anche la pompa, e di valvole di raffreddamento, il cui compito è quello di contenere il surriscaldamento di questa attrezzatura da bar.