banchi refrigerati

Le celle frigorifere e il problema della conservazione degli alimenti deperibili

Tutte le attività di ristorazione che trattano alimenti deperibili devono dotarsi delle macchine alimentari specifiche per conservare i prodotti finiti, ma soprattutto le materie prime necessarie alle loro preparazione. Gli armadi frigo, le vetrine refrigerate e i banchi frigo per salumerie e supermercati sono solo degli esempi delle numerose attrezzature per la ristorazione di questo tipo.
Probabilmente le celle frigorifere sono tra le più diffuse, perchè consentono di mantenere per tempi relativamente lunghi e in maniera ottimale, una grande varietà di prodotti alimentari.
Per non alterare la qualità degli alimenti è importante che vengano utilizzate celle frigo di buona qualità e che permettano di intervenire su alcuni parametri di raffreddamento, visto che ogni tipo di prodotto richiede un trattamento particolare per quanto riguarda la temperatura, l’umidità ecc. cella_frigoriferaLe caratteristiche principali che comunque non possono mancare in ogni cella frigorifera riguardano la capacità dell’attrezzatura professionale di evitare lo sviluppo di parassiti, funghi e muffe e di evitare l’assorbimento di odori.
Alcune norme comportamentali nella gestione delle celle frigorifere devono essere rispettate per raggiungere i risultati voluti:

–    Innanzitutto bisogna rispettare i livelli di temperatura richiesti da ogni tipo di alimento, in questo modo la conservazione avverrà in maniera consona senza danneggiare i prodotti.

–    Gli alimenti da refrigerare vanno divisi per categorie e conservati in celle frigo differenti in modo che la temperatura possa essere adeguata a seconda del tipo di alimento e che quindi non si creino questioni di incompatibilità.

–    Lo stato delle scorte alimentari deve essere verificato a intervalli regolari.

–    Stoccare i prodotti in modo da creare delle pile perpendicolari che possano rendere possibile la circolazione dell’aria.

–    I prodotti da surgelare vanno imballati con cura in modo da evitare il contatto con la polvere, l’ossidazione e la perdita di massa.

–    Le porte della cella frigorifera vanno tenute sempre chiuse, limitando le aperture solo per il tempo strettamente necessario, in modo da non provocare sbalzi di temperatura.

Annunci